Caluso, treno deragliato dopo urto con tir: indagato autista del camion

261
Caluso, treno deragliato dopo urto con tir: indagato autista del camion

Treno deragliato: la procura di Ivrea indaga sull’incidente di Caluso (Torino) che ha causato 2 morti e 25 feriti.

È indagato per disastro ferroviario Darius Zujis, il 39enne autista lituano alla guida del tir travolto da un treno. L’incidente è avvenuto la scorsa notte a Caluso (nel Torinese) sui binari della linea Torino-Ivrea. L’uomo sarebbe risultato negativo all’alcoltest. A coordinare le indagini è il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Il bilancio dell’incidente è di 2 morti e 25 feriti. Il treno (il regionale 10027) ha travolto il tir sui binari all’altezza di un passaggio a livello nella frazione di Arè. Una delle vittime è il macchinista, morto sul colpo, mentre l’altra è uno degli addetti alla scorta tecnica del tir. Tra dei feriti sono in gravi condizioni, compresa la capotreno (rimasta incastrata fra i vagoni per più di un’ora). La linea ferroviaria è interdetta per rimuovere i tre vagoni deragliati. Per i pendolari della linea Chivasso-Aosta, sono stati comunque disposti autobus sostitutivi.

Treno deragliato, le ipotesi del grave incidente

Tra le ipotesi di quanto accaduto, un difetto al funzionamento delle sbarre del passaggio a livello o che “l’autista del camion possa aver forzato il blocco mentre scendevano le sbarre”, ha detto il procuratore di Ivrea. A bordo del treno, l’ultimo della giornata di ieri, c’erano una cinquantina di passeggeri: molti sono rimasti incastrati tra le lamiere. Il tir, con targa lituana, procedeva a passo d’uomo con l’ausilio di tecnici a terra quando le sbarre del passaggio a livello si sono abbassate incastrando il cassone del mezzo mentre la motrice aveva già superato i binari.